PayPal

Protezione dell’Udito - Inserti Auricolari e Cuffie

 

La norma europea EN352 è divisa in più parti. Ogni parte della norma è applicabile a dei tipi specifici di protezione:

Le norme EN352-1, EN352-2, EN352-3 definiscono i requisiti di sicurezza e metodi di prova per testare la conformità delle cuffie, degli inserti auricolari e delle cuffie montate su elmetti da cantiere.

Esse stabiliscono le esigenze in materia di costruzione, di progettazione e prestazioni, i metodi di prova, gli obblighi relativi alla marcatura e le informazioni destinate all’utilizzatore

Prescrivono la messa a disposizione di informazioni relative alle caratteristiche di riduzione acustica delle cuffie, misurate conformemente all’EN 24869 -1: 1992, e definiscono un livello minimo di attenuazione necessario per stabilire la loro conformità con tale norma.

NORMATIVA ANTINFORTUNISTICA PROTEZIONE DELL’UDITO

Norme

EN 352/1 Cuffie

EN 352/2 Inserti auricolari

EN 352/3 Cuffie per elmetto

EN 352/4 Cuffie elettroniche

EN 352/6 Cuffie con comunicazione audio

prEN 352-8 Cuffie con ricezione audio

EN 458 Guida alla selezione, all’utilizzo, alle precauzioni d’uso ed alla manutenzione dei DPI antirumore.

 

Le tabelle indicate per ogni articolo sono espresse a rappresentare con valutazioni medie simboleggiate dalle

lettere in decibel H, M, L che esprimono rispettivamente l'attenuazione media alle alte, medie e basse frequenze e

il valore SNR che è l'attenuazione media del protettore su tutto lo spettro delle frequenze.

I valori H,M,L e SNR sono ottenuti secondo la EN 24869-1 partendo dai valori della protezione presunta (APVf) del protettore.

ESISTONO QUINDI 3 METODI PER LA SCELTA DELL'OTOPROTETTORE IN BASE ALL'ATTENUAZIONE:

1) metodo per banda in ottava

2) metodo H,M,L

3) metodo SNR

Quest'ultimo, il più usato, si calcola partendo dal livello di rumore presente nell'ambiente, sottraendo da esso il valore SNR del nostro protettore e se il risultato sarà inferiore a 85 dB(A) avremo il protettore idoneo.

Inoltre, è importante verificare le caratteristiche dell'ambiente di lavoro e dell'attività lavorativa per individuare un otoprotettore che abbia un buon indice di confortevolezza.

 

Sono necessarie delle misure di protezione a questi livelli d’esposizione.

 

Misure di protezione

Esposizione 8 ore giorno

 

Picco del rumore

 

Livello d’azione inferiore

80 dBA

135 dBC

 

Livello d’azione superiore

85 dBA

137 dBC

 

Valore limite d’esposizione

87 dBA

140 dBC

 

Direttiva europea 2003/10/EC pubblicata il 15/02/03 nella

Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea

*dBC = decibel

 

 

Riferimenti di livelli sonori

135 Aereo

105 Martello pneumatico

80 Voce (urlo)

60 Voce (parlato)

50 Ascolto di musica dolce in casa

20 Fruscio delle fronde di un albero

5 Livello minimo di percezione uditiva